Archivio Articoli agosto 2019

Festa della Castagna 2019: si parte il 18 Agosto con il concerto di Michele Selillo

Domenica 18 Agosto 2019 concerto di Michele Selillo. Con il concerto di Selillo entra nel vivo l’estate cilentana nei comuni di Salento, Omignano e Lustra, interessati da un progetto che mira ad accendere i riflettori su questi luoghi suggestivi immersi nel verde. E lo fa guardando a quello che è diventato un evento imperdibile non solo per i cilentani, ma anche per tanti campani: la “Festa della Castagna”, che ha dato il nome al progetto ideato dall’amministrazione comunale e realizzato grazie ai fondi del Programma Operativo Complementare (POC) Campania 2014-2020. L’iniziativa si articola in diversi appuntamenti nei tre comuni, dei quali Salento è capofila, tra agosto, ottobre (mese in cui è prevista la kermesse sulla castagna) e dicembre.

Michele Selillo, promessa emergente della canzone napoletana, si esibirà in piazza Roma ad Omignano domenica 18 agosto alle ore 21. La giornata è dedicata anche alla decima edizione di “Omignanesi nel mondo”, tradizionale raduno di concittadini che ha come fine il recupero e la rivitalizzazione della storia e delle tradizioni del paese. Il comune cilentano ospiterà anche il cabaret dell’apprezzatissimo Simone Schettino, in programma martedì 27 agosto.

La parentesi estiva si concluderà a Lustra con una tre giorni che vedrà protagonisti il 30 agosto Gli svincolati, duo Comico formato da Enzo Catapano e Giorgio Fiorentino che hanno avuto il loro massimo successo nella nota trasmissione Made in Sud; la cantante Marika Cecere, accompagnata dalla degustazione in piazza di prodotti tipici a base di castagna (31 agosto); e il corteo della Corte di Antonello Sanseverino (1° settembre).

La rassegna, che ha come direttore artistico il giovane Achille Varchetta, proseguirà poi con la Festa della Castagna a Salento dal 17 al 20 ottobre e i concerti di Alla Bua (19 ottobre) e dei Popolare Songo (20 ottobre), per concludersi a dicembre con le luci in festa per il Natale e il Coro Gospel Eyael (28 dicembre).

“Il progetto esalta quelle che sono le peculiarità di questo territorio ed offre una grande opportunità per far conoscere i nostri luoghi e le nostre tradizioni a chi non vi è mai stato – spiega il sindaco di Omignano Raffaele Mondello – La musica, oltretutto, è sempre un valido strumento di promozione culturale e di integrazione sociale per una comunità come la nostra che particolarmente ad agosto si raduna e si reincontra, accogliendo coloro che periodicamente ritornano ad Omignano e le nuove generazioni che forse non conoscono ancora il paese di origine dei loro genitori o dei loro nonni”.

Leggi tutto...

Metropark, un posto poco sicuro...

Metropark, nei pressi di Piazza Garibaldi, da dove partono ed arrivano gli autobus, è un posto poco sicuro. Furti e scippi sono all'ordine del giorno e se l'autista di un'azienda di trasporti si accorge che qualche malintenzionato sta derubando qualcuno, corre il rischio di essere aggredito.

Ed è accaduto proprio giorni fa che un autista, il quale era riuscito a sventare un furto, ha rischiato l'aggressione fisica da parte di un immigrato perché – a suo dire – doveva farsi i fatti suoi. Una pretesa assurda che un responsabile di un'azienda di trasporti dotato di una certa etica professionale non può seguire. Anzi, ha il dovere civico di intervenire ed è quello che giustamente ha fatto.

Purtroppo, in situazioni del genere, si nota sempre una certa assenza delle Forze dell'Ordine ​​​​​​per salvaguardare l'incolumità di chi va a lavorare onestamente.

Perché non si può pretendere che un cittadino sia costretto a difendersi da solo come invece può avvenire negli Stati Uniti o in altri paesi dove non è reato difendersi da un delinquente; in Italia invece c'è un eccessivo garantismo voluto e supportato da frange della Sinistra che hanno nostalgie per il Sessantotto.

Qualcuno con un grido e con una semplice frase riesce a sventare ma rischia di non passarla liscia. Sarebbe opportuno che le Forze dell'Ordine siano presenti in questa zona. Anche per evitare che chi subisce un furto possa reagire con qualsiasi arma o il parente di chi ha subito un furto alla fine possa reagire in maniera sbagliata prendendola magari anche con la persona sbagliata che nella vicenda del furto non centra se non qualche somiglianza con l'aggressore.

Mi sembra poi inutile che Sindaci e Governatori, passando una tantum per Piazza Garibaldi, facciano finta di cascare dalle nuvole! Per quanto Napoli sia città stupenda sotto l'aspetto storico e culturale, essa è amministrata perennemente in maniera disastrosa!

Albino Albano
(foto di G. D'Avanzo)

Leggi tutto...

Tre ospiti imperdibili nella nuova puntata di "Vulcanici", il programma TV del giornalista Michelangelo Iossa

La puntata è arricchita da tre interviste esclusive: alle telecamere di Vulcanici si raccontano Omar Pedrini, uno dei 'papà' del rock italiano degli ultimi 25 anni, e il popolare attore Alessio Boni. Abbiamo incontrato Pedrini e Boni nel backstage del loro spettacolo teatrale/musicale "66 / 67", un 'concertato' che è stato protagonista - a Salerno - dell'ultima stagione del Napoli Teatro Festival Italia.

Altro ospite della puntata il leggendario produttore Geoff Westley, tra i più importanti 'producer' a livello mondiale: al fianco di Bee Gees, Phil Collins o Peter Gabriel, Westley ha firmato alcuni dei dischi più importanti della storia del pop italiano, da "Una donna per amico" e "Una giornata uggiosa" di Lucio Battisti a "Strada Facendo" di Claudio Baglioni, affiancando anche Riccardo Cocciante o Mango.

Negli studi della Elios Registrazioni Audiovisive, Westley ha poi eseguito - sui tasti di un pianoforte gran coda - alcuni estratti del suo primo album solista strumentale e una selezione di brani tratti dai 33 giri-simbolo di Lucio Battisti e Claudio Baglioni.

Vulcanici è il magma della creatività, della forza e della passione per l’arte. La trasmissione nasce da un’idea di Daniele Ippolito, storico produttore teatrale e televisivo, ed è condotta dal giornalista e scrittore Michelangelo Iossa, da molti anni tra i più attivi divulgatori musicali italiani. La realizzazione televisiva è a cura della regista Giada De Gregorio.

Il programma andrà in onda sulla piattaforma televisiva terrestre DVBT di Canale 9 e sul circuito nazionale 7 GOLD: al pubblico televisivo dell’emittente si affiancherà quello più ampio e trans-regionale che il programma raggiungerà attraverso il web. Ogni puntata infatti, verrà distribuita sulla piattaforma-YouTube di Canale 9, condivisa dai canali-social di Canale 9, di Vulcanici, di DipMusic e di Michelangelo Comunicazione e, naturalmente, dalle pagine-social ufficiali degli ospiti che parteciperanno al programma.

La puntata speciale andrà in onda giovedì 8 agosto 2019 alle ore 23.30 in Campania su CANALE 9 e - in nazionale - martedì 13 agosto 2019 a mezzanotte sul circuito 7 GOLD.

Leggi tutto...

Calendari e Tarocchi

Pochi giorni fa sono stati stilati i Calendari della “Serie A” 2019-2020, e ogni anno si commenta quello che è venuto fuori dal sorteggio. Questo atteggiamento può sembrare insensato, perché in teoria non dovrebbe avere nessuna importanza l’ordine con cui si affrontano gli avversari, ma la realtà è diversa. Spesso sono capitate situazioni “spiacevoli”.

Abbiamo intitolato l’articolo “Calendari e Tarocchi”, non per ironizzare su queste antiche discipline (siamo scaramantici...), ma perché anche quest’anno si è verificata una strana coincidenza. Qualcuno avrebbe potuto scommettere, vincendo, che per il quarto anno di fila la sfida tra Roma e Juventus sarebbe capitata nelle ultime giornate.

Quest’anno è proprio l’ultima! La conseguenza è che è sempre uscito il risultato che favoriva la squadra ancora in lotta per qualcosa, con l’altra che aveva già raggiunto il suo obiettivo e non aveva più nulla da chiedere. Lo scorso anno, anche il giornalista Paolo Condò di Sky definì elegantemente “rispettoso” il Calendario della Juventus, che quasi mai aveva partite impegnative prima e dopo gli incontri di Champions, risparmiandole un bel po’ di stress, mentre la stessa cosa non avvenne per il Napoli

Tra le squadre penalizzate da questo avvio segnaliamo la Fiorentina, che nelle prime quattro giornate affronterà NapoliJuventus e Atalanta, ovvero le prime tre della scorsa stagione. La società viola è da poco stata acquistata dall’imprenditore italo-americano Rocco Commisso, che non vuole cedere alla Juve il suo miglior calciatore, Federico Chiesa, nonostante le continue richieste dei bianconeri e l’insofferenza dello stesso giocatore, che vorrebbe accasarsi lì. Inoltre, da quando Commisso ha dichiarato, come riportato dal Corriere dello Sport, che «la Juve ha strapotere in Italia e che non è buono per il calcio italiano che vincano sempre loro», sono iniziati attacchi mediatici nei suoi confronti da parte della Gazzetta dello Sport.

La rosea (NdR: il soprannome della Gazzetta derivante dal suo colore) in un articolo ha ironizzato sulle origini calabresi di Commisso e su quelle siciliane del suo assistente Joe Barone (vorremmo che i nostri amici siciliani e calabresi ci riflettessero sopra...), sulla durezza nella loro gestione delle trattative, (come se gli altri in affari fossero “agnellini”) e ha continuato con altri stereotipi di pessimo gusto. Dopo questo attacco mediatico, il sorteggio del calendario ha riservato questo trattamento ai toscani… ecco perché parliamo di “Calendari e Tarocchi”, ci rifiutiamo di credere che i calendari siano taroccati...

Leggi tutto...