Archivio Articoli aprile 2020

Gli AUDIO 8D e le nuove frontiere dell'ascolto alla Suor Orsola Benincasa

SABATO 25 APRILE 2020 secondo incontro del ciclo “Appuntamento con la Torre della Comunicazione” sulla piattaforma didattica dell’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’.

Gli AUDIO 8D promettono all’ascoltatore un’esperienza sonora avvolgente, immersiva e di grande fascino: dai Pentatonix ai Queen, passando per gli ABBALuciano Pavarotti, i PoliceBruno MarsAdele, Billie Eilish o Michael Jackson, la diffusione di questo speciale 'trattamento sonoro' è dilagante in questo tempo di quarantena.

Questa tecnica di conferimento di una circonferenza sonora sferica è stata definita "ad 8 dimensioni", una immersione a 360 gradi da ascoltare rigorosamente in cuffia, e sarà al centro del secondo “Appuntamento con la Torre della Comunicazione”, un ciclo di incontri settimanali che si tengono on-line sulla piattaforma didattica dell’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoliogni sabato pomeriggio e che sono curati dal giornalista e docente universitario Michelangelo Iossa, responsabile branding e comunicazione della Torre della Comunicazione dell’ateneo suororsolino.

Una 'media tower' multimediale che sorge al centro di un complesso monumentale plurisecolare; la Torre della Comunicazione del "Suor Orsola Benincasa" di Napoli è una struttura unica nel suo genere, in cui comunicazione, tecnologie e humanities si fondono in una proposta innovativa: luogo di formazione, media center e media service.

SABATO 25 APRILE 2020 (dalle 18.00 alle 18.40) Michelangelo Iossa, docente del Laboratorio di Musicologia dell'Università degli Studi 'Suor Orsola Benincasa' di Napoli guiderà gli studenti alla scoperta di quei brani musicali in 8D che offrono una più profonda 'immersione' sonora nella canzone stessa, generando una sensazione di distribuzione delle note, delle voci e degli strumenti in ambienti e collocazioni differenti dello spazio.

Leggi tutto...

Verso la Fase 2: De Marino risponde all’appello del governatore De Luca

Il M° Espedito De Marino, non nuovo all’impegno sociale ed Istituzionale, raccoglie l’invito del Presidente Vincenzo De Luca nel rappresentare proposte ed idee per avviare la Fase 2 della gestione relativa alla epidemia causata dal Covid-19 e chiede “Attenzione” verso un comparto già di per se atipico, quello dello Spettacolo. Ecco di seguito la sua Lettera.

Illustre Sign. Presidente,

Le scrivo, in virtù dei miei 35 anni vissuti nella Scuola e nella Musica, nel sociale, nell’Impresa e nelle Istituzioni per chiederLe di attenzionare un settore strategico per l’economia e per l’azione sociale da far ripartire in Campania, come Lei stesso ha dichiarato, presumibilmente entro la metà di Maggio: lo SPETTACOLO.

Il comparto, già di per se atipico, è funestato dal totale “blocco” (produzioni cinematografiche, Concerti, Formazione professionale del settore, stage, master class, Moda e altro).

L’epidemia ha messo in ginocchio gli operatori del settore, soprattutto quelli senza l’opportunità di poter richiedere Sussidi (Vedi il Decreto “Cura Italia”) o Indennità.

L’Artista (quello con la A maiuscola, quello di fama, in gergo diremmo il “nome”) ha perso probabilmente il “balsamo” del suo animo perché non incontra più l’amato pubblico, ma il musicista (o come diremmo a Napoli il “musicante”) ha perso letteralmente il pane che sfamava i suoi figli.

Penso ad esempio agli antichi “Posteggiatori”, i musicisti “ambulanti” che si esibivano nei locali o per le strade “turistiche” della Campania.

Ma senza fare retorica o troppo il “romantico” penso anche ai Musicisti detti “turnisti”, cioè a coloro che lavorano nelle sale discografiche, ai progetti discografici, insomma a chi, probabilmente senza partita iva, lavora nel settore in maniera “occasionale”. Ma accanto ai musicisti vi sono i Danzatori, gli Attori, gli scenografi, i direttori di scena, gli attrezzisti, gli “artisti di strada” (trampolieri ed altri), i “burattinai” e molte altre figure professionali che non possono produrre alcuna istanza tesa ad un indennizzo come concesso ad altre categorie.

Lei, Sign. Presidente, sa meglio di me che la Campania è “O paese do’ sole” e qui, più che in ogni altra parte d’Italia certi professionisti svolgono la loro attività con amore e passione facendo anche da “attrattori turistici” (penso ad esempio all’antico e nobile “CHANSONNIER Napoletano”) e per questo Le chiedo di sostenerli, di immaginare anche per questo “settore” un progetto di “rilancio” e di sussidio.

Potrebbero appartenere ad un grande progetto di promozione turistica come quella relativa al “turismo locale a KM 0” e realizzare alcune delle loro attività in “Streaming”, insomma anche se in “tonalità minore” assistere e far ripartire l’indotto cosicché non si abbiano a perdere solo gli spazi relativi al mondo della Cultura ma si abbiano a recuperare ideali, “valori” e tradizioni che tanto saranno utili alla ripresa perché, Lei concorderà con me, che alla ripresa nulla sarà come prima e i Campani dovranno contraddistinguersi anche per le capacità etiche e morali che sapranno mettere in campo e chi se no meglio degli artisti sapranno ricolmare gli animi e le coscienze?

Nel ringraziarLa per l’attenzione ed in attesa di cortese e spero positivo riscontro La saluto augurandoLe buon lavoro e che Dio la guidi.

Leggi tutto...

Alla Suor Orsola Benincasa di Napoli ospite in diretta streaming, la “Iena” Filippo Roma

Mercoledì 15 Aprile 2020, il giornalista Filippo Roma, inviato della trasmissione televisiva "Le Iene", sarà ospite dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli con una diretta streaming che andrà in onda dalle ore 10:30 sulla pagine Facebook ufficiali della UNISOB fb.com/unisob e fb.com/mastercinematv.it.

"Vita da Iena: inchieste, spettacolo e tempi duri" è il titolo dell’incontro che si terrà on-line Mercoledì 15 Aprile 2020 tra il giornalista de "Le Iene" di Italia 1 Filippo Roma e gli allievi del Master in Cinema e Televisione dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.​​​​​​

Dalle 10.30 alle 11:00 sarà possibile assistere all’incontro in diretta streaming sulle pagine ufficiali dell’Ateneo campano facebook.com/unisob e facebook.com/mastercinematv.it: su quest’ultima pagina sarà possibile inoltre scrivere domande da rivolgere a Filippo Roma, alcune delle quali saranno poste in diretta al giornalista.

A moderare l'incontro saranno l’autore tv e docente del Master in Cinema e Televisione Antonio Frascadore e il coordinatore del Corso, il professor Arturo Lando.

Leggi tutto...

Pasqua solidale con mille colombe per i poveri offerte dalla pasticceria "Cuori di Sfogliatella" per il progetto “InsiemeMaiSoli”

A Napoli, Pasqua all'insegna della solidarietà con il progetto del Comune di Napoli “InsiemeMaiSoli”. A fornire un importante contributo al progetto solidale saranno i laboratori della storica pasticceria "Cuori di Sfogliatella" di Antonio Ferrieri che riaprono i battenti per produrre ben mille Colombe di Pasqua da donare alle fasce disagiate e più deboli della città.

«Ho accolto con grande piacere l’invito del Comune di Napoli di sostenere i più bisognosi in questo periodo difficile che la città e l’intero Paese stanno vivendo e l’unico modo per farlo è mettere a disposizione il nostro mestiere di pasticcieri. Con la Pasqua alle porte, abbiamo deciso di donare le nostre Colombe che sono simbolo di pace, ma soprattutto messaggio di speranza e rinascita», spiega Antonio Ferrieri. «Vorrei anche ringraziare – prosegue Ferrieri – il tenente colonnello Antonio Grilletto che si sta spendendo in prima persona per catalizzare una rete di sostenitori che possano dare una mano.»

La distribuzione delle Colombe sarà gestita dal Comune di Napoli che ha allestito una zona di raccolta prodotti alimentari e di prima necessità presso la Mostra d’Oltremare coordinata dal colonnello Lucio Di Biasio.

Un altro lotto invece è stato consegnato dal Ten. Col. Grilletto alla Locanda di San Vincenzo. La mensa della Caritas della diocesi di Nola, in vico Duomo, coordinata da Mimmo Alfano. A rappresentare la Curia di S.E. Mons. Francesco Marino il responsabile della Pastorale Sanitaria Don Carlo Giuliano che per la circostanza ha ringraziato anche a nome di Don Enrico Tuccillo.

Il terzo ed ultimo lotto sarà devoluto a favore di altre iniziative tra le quali “aiutaci ad aiutare”, a Camerota, promossa dall’Associazione Elaia, Presieduta da Vincenzo Rubano, organizzatrice tra l'altro del Premio Internazionale Nassiriya e dall'UNMS (Unione Nazionale Mutilati in Servizio) prontamente accolta da Antonino Mondello, Presidente Nazionale.

L’iniziativa prevede inoltre una raccolta alimentare destinata alle famiglie in difficoltà e l’acquisto di materiale medico.

Cuori di Sfogliatella è da sempre al fianco di Enti e Associazioni attive nel sociale.  Da anni ormai, ogni sera, fino alla recente chiusura per l’emergenza COVID 19, le pasticcerie di Piazza Garibaldi e Corso Novara donano l’invenduto giornaliero ai senza tetto. A Febbraio in occasione di San Valentino Cuori di Sfogliatella ha sostenuto la onlus Telefono Rosa devolvendo completamente l’incasso della vendita della speciale sfogliatella a forma di cuore per contribuire alla realizzazione di una casa famiglia destinata a donne e bambini vittime di violenza.

Leggi tutto...