Archivio Articoli maggio 2021

Successo per il progetto Educazione Digitale a Castellammare di Stabia

Nella meravigliosa cornice di Palazzo Farnese, ieri si è concluso con un enorme successo e gradimento massimo il progetto Educazione Digitale. Il progetto vincitore del bando della Regione Campania, ha visto il Comune di Castellammare di Satabia e l’associazione Mai più violenza infinita Onlus partner sul territorio stabiese.

Tre le scuole scelte per il progetto pilota: Panzini, Vitruvio e Di Capua. Da Febbraio 2021 a Maggio, 300 allievi, 150 genitori e 50 insegnanti hanno seguito un corso online su bullismo e cyberbullismo. La squadra di 8 esperti capitanata dalla dott.ssa Virginia Ciaravolo ha introdotto tutti i partecipanti nei meandri dei pericoli della Rete. La squadra si è avvalsa inoltre di un digital forensic che ha accompagnato tutti i genitori nella conoscenza dei pericoli. Due le testimonianze: David Fabbri e Stefania Doronzo che hanno catturato L’attenzione di tutti i presenti. Alcune ore del corso hanno visto la presenza della madre della legge 71, la già senatrice Elena Ferrara che ha raccontato ai ragazzi il lavoro svolto e l’importanza della legge 71. L'intero corso si è avvalso della collaborazione e sinergia delle Forze dell’Ordine, l’ispettrice Rita Villani della Polizia di Stato ha guadagnato l’attenzione dei corsisti erudendoli su rischi e pericoli.

Al termine del corso durato 20 ore, attraverso un sistema informatico, i ragazzi hanno compilato un questionario di verifica delle competenze acquisite ed hanno ricevuto dalle mani del primo cittadino ing. Gaetano Cimmino e dalla assessora Sabrina Di Gennaro il Patentino per l’uso consapevole di smartphone e derivati. Il corso inoltre ha ricevuto lettera di apprezzamento per la qualità del progetto dal Ministro dell’istruzione Prof. Patrizio Bianchi. A giugno il lavoro verrà’ completato con la stesura di un manuale delle lezioni svolte e con la consegna attestati ai genitori ed insegnanti.

Leggi tutto...

Je song’ ‘sta poesia: il primo disco degli Assafà che mette in musica i sonetti di Shakespeare tradotti in napoletano dallo scrittore Dario Iacobelli

In questo progetto discografico, ben tre componenti dei BiscaAmedeo FoglianoSergio Maglietta ed Elio Manzo – si ritrovano l’uno accanto all’altro, per dare voce ai testi di Dario Iacobelli, che dei Bisca fu storico paroliere

«Je song’ ‘sta poesia è l’eco di contaminazioni culturali e musicali che è parte del DNA dei musicisti e dell’opera di ZioD – Dario Iacobelli – autore inconsapevole dei testi del CD tratti dal suo libro “30 sonetti di Shakespeare traditi e tradotti da Dario Iacobelli”. Questo disco è anche la forte testimonianza che Dario è sempre stato, ed è tuttora, con noi.»

Con queste parole la band napoletana degli Assafà racconta il suo primo album, Je’ song’ ‘sta poesia, pubblicato dalla Polosud Records. I sonetti di William Shakespeare tradotti in napoletano da Iacobelli si colorano di punk, funky e Vesuwave in questo disco, la cui produzione artistica è firmata dal bassista Amedeo Fogliano e dal chitarrista Elio ‘100 grammi’ Manzo.

«Non ho mai perso la consuetudine di suonare il basso, da solo, con i dischi, con il computer, con amici e in qualsiasi altro modo. Con mio fratello Davide Fogliano (chitarra) e l’amico Toni Simonetti (batteria) abbiamo deciso di incontrarci periodicamente per suonare insieme e comporre una serie di brani. Infine, l’incontro con Filippo Iacobelli (voce), musicista e appassionato cantante e figlio del nostro caro amico Dario, è stato il completamento del gruppo e ha fatto nascere questo album.»

A raccontare la genesi del disco è Amedeo Fogliano, deus-ex-machina del progetto e storico bassista dei Bisca, band-simbolo della scena musicale italiana sin dagli anni Ottanta. Il disco presenta dieci brani e vede – accanto al quartetto degli Assafà – affiancati, per la prima volta dopo moltissimi anni, il sassofonista Sergio ‘Serio’ Maglietta e lo stesso Elio ‘100 grammi’ Manzo, componenti dei Bisca.

«In questi nostri brani è possibile rintracciare – spiega Foglianoimpressioni musicali di tarantella, musica araba, spagnola, funky, pop, rock e new wave che, affiancate dal canto in napoletano, danno un ulteriore elemento di originalità

Nel 2016 l’editore Ad Est dell’Equatore aveva pubblicato trenta Sonetti che Dario Iacobelli – compianto ‘provocautore’ e paroliere dei Bisca – aveva tradotto in lingua napoltana: «Abbiamo scelto – spiega il figlio Filippo dieci di questi sonetti che mio padre Dario aveva “tradotto e tradito”, come lui stesso diceva.»

Al disco hanno preso parte, inoltre, la percussionista Francesca Del Duca, l’attore americano Morgan Hooper, e le voci Lino Musella e Diotima Curto. L’album è stato realizzato in parte nello studio di registrazione Il Parco di Ninni Pascale, produttore di riferimento per molta musica indipendente nata all’ombra del Vesuvio, e completato nello studio di Elio Manzo con la post-produzione di Bob Fix, una delle ‘firme’ più autorevoli in questo ambito. L’album è stato anticipato dal video, presentato sul canne YouTube ufficiale degli Assafà, della title-track Je song’ ‘sta, poesia, disegnato dall’artista Francesca Tradii.

Assafà
Je song’ ‘sta poesia
(Polosud Records | 2021)
assafaband@gmail.com

Leggi tutto...

Duran Duran: su YouTube un documentario per raccontare il loro 40esimo anniversario d’esordio discografico

#myduran40LIFE è un tributo dedicato ai Duran Duran in occasione del 40esimo anniversario dell’esordio discografico della band inglese, avvenuto nel 1981. Il format, ideato, condotto e prodotto da Tiziana Coste, inverte i ruoli tra appassionati e i membri della band, presenti con lo spirito e, per una volta, nella veste di ascoltatori. Definito dalla stessa autrice "un documentario sentimentale", #myduran40LIFE è stato pubblicato sul suo canale YouTube il 26 Febbraio 2021 e ospita una selezione di appassionati tra musicisti e giornalisti della scena musicale italiana. Riproponendo una conversazione tra amici legati dalla stessa passione, la conduttrice guida lo spettatore in un’esperienza in cui si amalgamano organicamente, fatti, analisi del fenomeno culturale e condivisione di esperienze personali su ciò che i Duran Duran hanno rappresentato per loro stessi e il ruolo che hanno avuto nelle loro vite.

Arricchito da riferimenti visivi e iconografici, testimonianze d’autore e riletture di brani più o meno noti della band, #myduran40LIFE è un’edizione speciale di #WE2ARE1, una serie di conversazioni, senza alcuna velleità giornalistica, ideata e condotta da Tiziana Coste. Il format che ha esplorato il potere della collaborazione ed è andato in onda sulle piattaforme social Facebook e Instagram a partire dal primo lockdown a Londra nel 2020.

L’edizione SS2020 ha avuto come ospiti artisti con i quali Tiziana Coste ha collaborato o con i quali ha dei progetti in corso, la seconda stagione ospiterà imprenditori, creativi e visionari italiani che potrebbero affascinare un pubblico internazionale.

Ospiti

Biografia

Tiziana Coste è un ex architetto, specializzata in marketing e comunicazione. Vive e lavora a Londra dove alterna il ruolo di modella per l’arte e la fotografia a quello di figurazione speciale per cinema e TV, Autore e Produttore Creativo di contenuti multimediali.

Canale ufficiale di Tiziana Coste a #myduran40LIFE

Contatti

Leggi tutto...

Parte la "Settimana della Salute WEB"

Il giorno 3 Maggio 2021, alle ore 18:30, inizia la Settimana della Salute WEB con la presentazione delle attività in Live Talk con il moderatore Peppe Iannicelli (Giornalista Professionista), la dott.ssa Graziella Allievi (Psicoterapeuta) ed il Prof. Ferdinando Riccardi (Oncologo e Direttore del reparto di Oncologia dell'Ospedale "Antonio Caldarelli" di Napoli). Durante i sette appuntamenti della Settimana della Salute WEB, che andranno dal 4 al 12 Maggio, si discuterà dell'importanza delle terapie integrate mentre si affronta un percorso terapeutico oncologico. Organizzata dall'associazione culturale "Raggi di Sole", la Settimana della Salute WEB potrà essere seguita attraverso la pagina Facebook ufficiale dell'associazione: https://www.facebook.com/Raggidisoleassociazioneculturale

Leggi tutto...