I Doni della Befana

Il nuovo anno è appena iniziato, e come recita il vecchio adagio "L’Epifania tutte le feste porta via". Ma più che portarci via, la dolce vecchietta sembra averci lasciato dei bellissimi doni! Eh sì perché questo inizio 2018, con la serie A impegnata nella prima giornata del girone di ritorno, vede la Campania doppiamente in festa proprio nel giorno della Befana, con la concomitante vittoria del Napoli sul Verona (2-0) e del Benevento sulla Sampdoria (3-2)!

Purtroppo la nostra vegliarda vecchietta ha deciso di essere generosa anche con chi non lo avrebbe meritato, ovvero la Juventus, con una sofferta vittoria a Cagliari (1-0) caratterizzata da un arbitraggio contestato dai sardi.

Dopo il precedente successo contro il Chievo, i cugini beneventani si ripetono sul proprio campo approfittando della favorevole congiunzione astrale, con quella "strega" della Befana che nella ricorrenza del suo giorno ha infuso coraggio e determinazione agli Stregoni Sanniti, suoi nipotini! Questa seconda vittoria può far scattare negli uomini di De Zerbi la convinzione di potersela giocare fino alla fine, per non avere ulteriori rimpianti.

Peccato per tutte quelle partite (troppe!!) perse negli ultimi minuti, perché quei pareggi avrebbero determinato ben altra classifica. Comunque, con 18 partite ancora da disputare, chissà che al Benevento non riesca questa ulteriore impresa della salvezza, dopo la doppia promozione dell’ultimo biennio. Approfittando del mercato riaperto, il Presidente Vigorito potrebbe puntellare l’organico con giocatori esperti che aiuterebbero i più giovani, soprattutto nella gestione di certi finali di partita che troppo spesso hanno penalizzato la squadra.

Rimanendo in tema di nipotini, ma occupandoci adesso del Napoli, osserviamo che la vittoria contro i nipotini della Capuleti consente agli azzurri di rimanere primi in classifica alla sosta, sempre con un solo punto di vantaggio sui bianconeri. Le difficoltà di Roma e Inter nelle ultime giornate hanno chiarito che la lotta scudetto si riduce al duello Napoli-Juventus, e sarà una sfida punto a punto.

Per questo motivo, consapevoli che non è possibile vincerle proprio tutte, è fondamentale non lasciare punti in partite come queste, ovvero sul proprio campo contro avversari in lotta per la salvezza, perché alla lunga sarebbe difficilissimo recuperarli. Ovviamente sarà importante anche non perdere troppi punti contro le squadre a ridosso della zona alta; una di queste è l'Atalanta, reduce dalla vittoria esterna contro la Roma e dalla qualificazione alla semifinale di Coppa Italia proprio ai danni del Napoli, e che sarà il prossimo avversario alla ripresa del torneo. Uscire da questa trasferta con un risultato positivo sarebbe un altro tassello importante per cucire il tricolore sulla maglie degli azzurri.

Vuoi dire la Tua? Scrivici un commento!

Nome

Posta elettronica

Commento

Capcha
Inserisci il codice