Il Derby Campano tra Champions e Lazio

Il primo Derby nella storia tra Napoli e Benevento si è concluso con un sonoro 0 in favore dei partenopei. Un punteggio simile non concede troppo spazio alle interpretazioni della gara, ma comunque induce i tifosi azzurri e gli addetti ai lavori a varie riflessioni.

In molti sono rimasti perplessi nel vedere schierata, anche contro il Benevento, la formazione "storica" dei primi due anni di Sarri. Avendo giocato mercoledì scorso in Champions e dovendo affrontare la Lazio tra due giorni, sarebbe stato legittimo aspettarsi una certa turnazione, con un cospicuo inserimento di "seconde linee".

Sarri invece ha optato per la formazione più collaudata, e solo lui sa cosa è meglio in questo momento. Poiché dopo poche giornate è impossibile pensare ad una scelta tra Campionato e Coppa con preferenza al primo, immaginiamo che l’allenatore ritenga che i suoi uomini più fidati siano in grado reggere questo "tour de force" di partite ravvicinate, e che i momenti di appannamento palesati in certi frangenti delle partite iniziali possano essere superati.

Un’altra riflessione dilagante, e secondo noi assolutamente capziosa, portata avanti soprattutto dai media al di fuori dell’universo partenopeo, sostiene che il Napoli ha infierito sull’avversario, e che non è corretto vincere con un simile scarto. Noi invece riteniamo che il Napoli abbia fatto il suo dovere come impongono etica sportiva e professionalità, e senza neanche strafare; piuttosto è stato il Benevento a mostrare dei limiti preoccupanti, e di questo ce ne rammarichiamo, perché da sportivi campani speriamo che i sanniti possano salvarsi.

Inoltre ricordiamo che, se alla fine del campionato due o più squadre si troveranno a pari punti e anche in parità negli scontri diretti, allora si guarderà alla differenza reti complessiva, ed in una tale eventualità certe vittorie così rotonde sarebbero decisive. Visto che questo campionato potrebbe essere più equilibrato rispetto agli anni scorsi, con le due milanesi e la Lazio che sembrano rinforzate, ci auguriamo che il Napoli possa ripetere questi exploit anche con altre squadre, magari le avversarie del Benevento nella lotta per la salvezza...

3 commenti

#1
maurizio ha detto: « Nel gioco dialettico, ( ...e ribadisco gioco...) condito con un pizzico di retorica e dietrologia, verrebbe voglia di intravedere nel criticabile turnover imposto in Champion's la strategia della ricerca del terzo posto e della più fattibile cavalcata in Europa League alla ricerca di un possibile trofeo... »

#2
Antonio ha detto: « Speriamo che la scelta di giocare con la formazione titolare contro il Benevento non venga pagata contro la Lazio »

#3
maurizio ha detto: « Però con il Benevento mi è sembrato un allenamento più che altro...anche il Capitano è riuscito a giocarla per intero :) »

Vuoi dire la Tua? Scrivici un commento!

Nome

Posta elettronica

Commento

Capcha
Inserisci il codice