La Rubentus, gli Anni di Cristo e la Signora Rinascente...

Spesso dei fenomeni, per essere compresi nella loro interezza, vanno analizzati da più prospettive diverse tra loro, in modo da avere una visione il più possibile esaustiva. Prospettive eterogenee che, pur se apparendo contrastanti tra loro, restano pur sempre nell'ambito di una medesima appartenenza calcistica. In questo caso, il "fenomeno" che andremo ad "analizzare", ovviamente in chiave semi-ludica, è il caso di Cristiano Ronaldo alla Juventus.

Le due "comode" rate della Rubentus...

di Mariano Sessa

Proprio in questi giorni, mi domandavo: come è possibile che questa cacchio di Rubentus riesce, non solo ad acquistare grandi calciatori a prezzi “stracciati”, ma anche a dilazionare in due rate il pagamento? Se a questo si aggiunge che ora rivenderà, come sembra, al Chelsea, il “pippone” Higuain per ben sessanta milioni, praticamente dieci milioni in più di quelli che deve al Real Madrid per la prima “rata” di Ronaldo, l’anno prossimo ci penseranno le entrate pubblicitarie e gli incassi, oltre ai premi Scudetto (NdA: sono convinto che questi si prenderanno anche l’ottavo campionato consecutivo), Coppa Italia e proventi di qualificazione Champions (quella proprio non riusciranno a vincerla, nemmeno con uno come quello che fino a qualche settimana fa era il mio idolo calcistico, anche e più di Messi) a pagare la seconda “rata”. Come cacchio si fa ad avere quasi “regalato” uno come Ronaldo? Mah!


Gli Anni di Cristo di Ronaldo

di Marco Scognamiglio

Indubbiamente l’operazione della Juventus è riuscitissima dal punto di vista mediatico, poiché se ne continuerà a parlare ancora per molto. Ronaldo, come calciatore, tecnicamente non lo si può discutere ma rimane il fatto che, pur essendo un atleta esemplare, arriva in Italia all'età di 33 anni, e potrebbe non garantire 4 anni di alto rendimento. Sul costo del cartellino, la Juventus lo ammortizzerà grazie agli sponsor e a qualche cessione, ma rimane un ingaggio da trenta milioni di euro netti, che probabilmente susciterà qualche mugugno tra i suoi nuovi compagni di squadra... Per le avversarie, la Juventus rimane una avversaria forte dentro e fuori dal rettangolo di gioco...


La Signora Rinascente e la Crocefissione di Nostro Signore Ronaldo

di Ivan Guidone

Poiché si sta parlando un po' troppo di cose "nordiche", per restare nell'ambito delle Terre del Sud, voglio rispondere al nostro buon Mariano citando un capolavoro della cinematografia partenopea: "Così parlò Bellavista" del grande Luciano De Crescenzo. Sai perché la Rubentus ha avuto uno come Ronaldo quasi regalato? Perché sono amici della Signora Rinascente! A buon intenditor...
Non sono invece molto d'accordo con il parere del nostro Marcone, per la seguente ragione: ci sono stati calciatori che sono andati in pensione a 40 anni e che fino al giorno prima del loro pensionamento hanno dato il meglio di sé. Oppure devo supporre che, poiché tu sei un fervente tifoso del Napoli, stai augurando incosciamente al 33enne Ronaldo la stessa sorte di un altro più celebre suo coetaneo, nonché nostro signore Gesù Cristo? A parte gli scherzi, la verità è che un apporto atletico fornito da un fuoriclasse come Ronaldo, anche se solo fino a 37 anni, avrà un impatto immenso, e – con l'aggiunta degli sconti della succitata Signora Rinascente – il gioco ne varrà sicuramente la candela!
E questo mostra – ritrovandomi con il parere di Marco – che gli avversari storici del grande Napoli ne sanno una più del diavolo fuori e dentro il campo!

1 commento

#1
Luca ha detto: « Avranno anche preso Ronaldo, ma secondo me il campionato sarà combattuto »

Vuoi dire la Tua? Scrivici un commento!

Nome

Posta elettronica

Commento

Capcha
Inserisci il codice