Quo Vadis Napoli?

Quo Vadis Napoli?

Eccoci qui a scrivere di nuovo del Napoli dopo un po’ di tempo. La stagione 2019-2020 è al suo giro di boa, con gli azzurri che si sono rivelati la delusione del campionato, mentre in Champions la qualificazione agli ottavi è stata ottenuta senza perdere alcun incontro, ma ciò non mitiga la delusione per la situazione che si è creata.

A Febbraio ci sarà la proibitiva sfida con il Barcellona, per cui anche su questo fronte il destino appare segnato, e la Coppa Italia rimane l’unica opportunità per non guardare l’Europa solo dalla TV, dopo oltre 10 anni.

Per questo motivo nel titolo ci chiediamo “Quo Vadis Napoli?” Questa domanda si riferisce a tante situazioni, dai più immediati problemi di classifica a quelli relativi agli scenari futuri della società. Per un club come quello azzurro, che non ha alle spalle un impero economico, i soldi che si perderanno dalla mancata qualificazione in Champions possono creare notevoli problemi. In molti chiedono la testa del Presidente piuttosto che un rinnovamento tecnico ormai improrogabile, e che si era pensato di gestire in maniera più soft con l’arrivo di Ancelotti.

Questa è la prima vera fase veramente difficile della gestione De Laurentiis (in termini di risultati più che economici), vediamo come saprà uscirne, per il bene suo e della squadra. Quest’anno è tornata in alto anche l’Inter, e difficilmente altre realtà economiche importanti come Milan e Roma (con nuove proprietà) rimarranno a lungo ai margini. Nel reale interesse del Napoli, oltre ai suoi personali (le due cose coincidono), speriamo che De Laurentiis riesca a tirare fuori dal cilindro un nuovo progetto che mantenga la società tra le prime in Italia e con un accesso continuo all’Europa che conta.


© napolibiz.it. Riproduzione Riservata

Vuoi dire la Tua? Scrivici un commento!

Nome

Posta elettronica

Commento

Capcha
Inserisci il codice