Napoli VS Juventus, Verso "La" Partita

La quattordicesima giornata è finita lasciando inalterate le prime tre posizioni della classifica, poiché alla vittoria dell’Inter per 3-1 nell’anticipo con il Cagliari ha fatto seguito quella del Napoli contro l’Udinese (1-0 con goal di Jorginho) e quella della Juventus per 3-0 sul Crotone.

Il turno appena concluso va comunque catalogato come positivo per gli azzurri grazie ai pareggi di Roma e Lazio, ora rispettivamente a 7 e 9 punti dalla vetta, anche se entrambe devono ancora recuperare una partita.

Il successo in Friuli fa seguito alla vittoria casalinga sul Milan e a quella in Champions contro lo Shakhtar Donetsk; questa partita, finita con un secco 3-0, permette agli azzurri di tenere ancora accese le residue speranze di passaggio agli ottavi, speranze fragilmente legate alla difficile eventualità che i russi perdano in casa nell’ultima partita contro il già qualificato Manchester di Guardiola

Questo venerdì il campionato propone un anticipo che per i napoletani, si sa, non è una normale partita, ma “la” partita; la sfida contro la Juventus. Non c’è bisogno di ricordare i motivi, anche storici e culturali, per cui in passato questa sfida era ritenuta uno dei parametri per valutare positivamente l’intera stagione. Ora fortunatamente non siamo più in quell’epoca, perché c’è una dirigenza che negli anni ha costruito una squadra che per l’ottava stagione consecutiva disputa una competizione europea, e quest’anno c’è la possibilità di giocarsi seriamente lo scudetto fino alla fine. La sfida contro la Juventus deve essere vista, pertanto, solo nell’ottica della sua importanza ai fini dello scudetto, poiché una vittoria farebbe scivolare i bianconeri a -7.

Il Napoli forse potrebbe avere anche un altro vantaggio, oltre a quello del fattore campo, e cioè il fatto che entrambe le squadre dovranno disputare l’ultima partita di Champions pochi giorni dopo. Ciò potrebbe condizionare maggiormente la Juventus, che per qualificarsi dovrà necessariamente vincere sul campo dell'Olympiacos, e sappiamo quanto sia difficile giocare negli stadi "infuocati" delle squadre greche, mentre il Napoli affronterà un Feyenoord più demotivato, avendo solo zero punti. Ad ogni modo, pur augurandoci la vittoria, dobbiamo dire che anche un pareggio non sarebbe catastrofico, perché il Napoli avrebbe messo alla spalle tutti gli scontri diretti in questo girone di andata mantenendo pur sempre 4 punti di vantaggio sulla Juventus, mentre nelle ultime 4 giornate i bianconeri dovranno affrontare Roma e Inter.

2 commenti

#1
Antonio E. ha detto: « Ormai ci siamo ... speriamo bene! »

#2
I.G. ha detto: « Che sconfitta, ragazzi... :-/ »

Vuoi dire la Tua? Scrivici un commento!

Nome

Posta elettronica

Commento

Capcha
Inserisci il codice