PERDENTI D'ITALIA

PERDENTI D'ITALIA... ALTRO CHE FRATELLI! Non ci giriamo intorno, la mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 è un fallimento tecnico ed economico per l’intero movimento calcistico italiano!

Se è vero, infatti, che la Spagna (NdR: la testa di serie del nostro girone di qualificazione) era superiore, e quindi era ipotizzabile un passaggio della qualificazione attraverso gli spareggi in quanto secondi nel girone, è altrettanto innegabile che la Svezia non rappresentava questo ostacolo insormontabile uscito dalle urne, tutt’altro.

Meno di due anni fa, il precedente C.T. Antonio Conte aveva centrato la qualificazione agli Europei e disputato un torneo di buon livello con un gruppo di elementi non molto diverso da questo, per cui la differenza di rendimento e risultati evidentemente sta nel manico.

Gian Piero Ventura, invece, è apparso sin da subito un C.T. debole perché non ha saputo dare un'identità alla squadra, né ha avuto il coraggio di epurare dal gruppo qualche senatore che già nella gestione Prandelli aveva contribuito a creare qualche tensione, e che successivamente solo il forte carisma di Conte aveva tenuto a bada.

Questo ci sembra ancora più imperdonabile perché un commissario tecnico, diversamente da un qualunque allenatore, ha la possibilità di scegliere tutti gli elementi della rosa, e chi non si adegua alle sue indicazioni tecniche e comportamentali può essere tranquillamente escluso. Invece, nel momento di maggiore difficoltà della sua gestione, i calciatori hanno addirittura svolto una riunione senza il Tecnico per confrontarsi!

Date a Ventura le sue colpe, va detto che questo fallimento rappresenta solo la punta dell’iceberg della crisi del calcio italiano. Da molti anni i vivai delle squadre italiane non offrono giocatori di alto livello, per cui il commissario tecnico di turno in molti ruoli non ha certo dei fenomeni a disposizione.

Questo è dovuto anche al fatto che la Federazione Italiana Giuoco Calcio da anni non riesce ad essere autonoma rispetto alla Lega Calcio, e quindi non è in grado di proporre quelle riforme più radicali che potrebbero consentire un rilancio del nostro calcio. Ma come detto prima, è solo la punta dell'iceberg...

Ma di certo, ripensando al fatto che Tavecchio – Presidente FIGC – scelse proprio come C.T. Ventura, e che quest'ultimo abbia avuto anche la sfacciataggine di autodefinirisi in TV uno dei migliori C.T. degl'ultimi 40 anni, ci viene allora solo da gridare: PERDENTI D'ITALIA!

6 commenti

#1
Ivan Guidone ha detto: « Che questa sconfitta ci serva da lezione! Nel Calcio italiano girano troppi soldi e questo porta inevitabilmente a montarsi la testa e sottovalutare le cose!!! »

#2
Giuseppe R. ha detto: « Un totale fallimento! Tavecchio dimettiti!! »

#3
Francesco Scognamiglio ha detto: « ....e non hanno avuto neanche il coraggio di dimettersi, sono perfettamente in linea con la classe politica del nostro caro "Belpaese". »

#4
Ivan Guidone ha detto: « Sono perfettamente d'accordo con Francesco! Sono tutti una associazione a lotaggine!!! »

#5
Ciro S. ha detto: « Sono pienamente d'accordo,Ventura non è mai stato un CT di carisma ne tanto meno ha dato alla squadra un modulo su cui continuare a lavorare. Mi chiedo perché anche Tavecchio non si dimette visto che è stato un fallimento totale. Solo su una cosa non sono dello stesso pensiero i senatori, erano i pilastri italiani. »

#6
Giovanni Marigliano ha detto: « Nazionale da catarsi... tante se ne son dette e se ne diranno dopo la sbalorditiva esclusione della nazionale italiana di calcio dal mondiale in Russia! Basterebbero comunque pochi concetti chiari , semplici ed illuminanti. Salvare alcune o tutte le ricche poltrone, significherebbe navigare a vista; scaricare le colpe sugli altri, sarebbe puerile e controproducente; cercare di galleggiare a tutti i costi, comporterebbe al fine irresponsabilità. Necessaria ordunque una tabula rasa, un repulisti, insomma in una sola parola una catarsi! Infine, giammai per campanilismo, se ci distruggono gli azzurri d'Italia, noi conserveremo anche post mortem gli azzurri di Napoli! »

Vuoi dire la Tua? Scrivici un commento!

Nome

Posta elettronica

Commento

Capcha
Inserisci il codice