Un premio alla carriera della rivista identitaria "L’Alfiere”

Un premio alla carriera della rivista identitaria "L’Alfiere”

In occasione della prima serata della VII° edizione della manifestazione La Tammorra dei Briganti svoltasi a Giugliano in Campania lo scorso 21 Giugno 2019, il Magistrato Eduardo Vitale, Presidente dell’associazione culturale “Sud e Civiltà” e Direttore della rivista tradizionalista L’Alfiere, è stato insignito di un riconoscimento molto particolare: un premio alla carriera editoriale de L’Alfiere per essere – come hanno sottolineato gli organizzatori del festival – «il primo giornale identitario di tutto il Sud Italia.»

Per chi non lo sapesse, infatti, L’Alfiere è stato fondato nel lontano 1960 da Silvio Vitale, padre di Eduardo, contraddistinguendosi subito nel panorama editoriale per non aver mai ricevuto finanziamenti pubblici e per aver sempre portato avanti una fiera linea editoriale alla ricerca della verità storica contro ogni forma di retorica risorgimentale.

Il premio, realizzato dall’artista Domenico Sepe (fornitore ufficiale della Real Casa Borbone e scultore del Papa), è rappresentato da una scultura bronzea di un cavallo rampante, antico – e forse dimenticato – simbolo del Regno di Napoli.

Il Presidente de L’Alfiere, Eduardo Vitale, ritirando il premio, ha espresso piena gratitudine e riconoscenza a tutta la cittadinanza giuglianese ed agli organizzatori della manifestazione La Tammorra dei Briganti.

© napolibiz.it. Riproduzione Riservata

Commenti bloccati