Approda a Napoli il progetto "Tarabaralla. Il tesoro del bruco baronessa"

Approda a Napoli il progetto "Tarabaralla. Il tesoro del bruco baronessa"

Approda a Napoli il progetto culturale itinerante di educazione finanziaria per ragazzi Tarabaralla: una mostra e uno spettacolo musicale – completamente gratuiti – generati dall’albo illustrato Tarabaralla. Il tesoro del bruco baronessa, realizzato da Carthusia edizioni in collaborazione con BPER Banca, impegnata in percorsi educativi in ambito sociale e culturale, con testi e musiche della compositrice e pianista Elisabetta Garilli e immagini dell’illustratrice Valeria Petrone.

Apertura della mostra Lunedì 20 e Martedì 21 Settembre ore 14:30-18:30 a Palazzo Fondi con laboratori da 90 minuti (ore 15:00-16:30 e 17:00-18:30, prenotazione obbligatoria: info@casadelcontemporaneo.it e 345 4679142) a cura dell’Associazione Kolibrì; spettacolo del Garilli Sound Project, Mercoledì 22 Settembre ore 18:30 al Teatro Politeama (prenotazione obbligatoria: kolibrinapoli@gmail.com e 333 5223339 – Ingresso a partire dalle ore 17:45) al termine del quale ogni bambino riceverà il libro in dono. Tutti gli eventi sono vincolati al rispetto della normativa anti Covid vigente (distanziamento, uso delle mascherine a partire dai 6 anni, green pass dai 12 anni). L’attesa tappa napoletana è curata dall’Associazione Culturale Kolibrì Napoli in collaborazione con Agita Teatro, Palazzo Fondi, Casa del Contemporaneo, Le Nuvole, Accademia Davines, e Teatro Politeama. L’iniziativa è sostenuta dalla Fondazione Campania dei Festival.

Un incontro gioioso, che rinnova collaborazioni decennali e incroci fecondi di percorsi culturali e associativi dalla parte dell’infanzia: arriva a Napoli, ospitata negli spazi dell’Accademia Davines di Palazzo Fondi, con la collaborazione organizzativa di Casa del Contemporaneo e Le Nuvole, la mostra TARABARALLA – proposta di Carthusia edizioni e BPER Banca, impegnata a sostenere percorsi formativi in ambito sociale e culturale – che nella sua tappa napoletana è a cura di Kolibrì, Associazione Culturale Premio Andersen 2007. Parte di una originale e articolata idea di educazione finanziaria a misura di bambini, quasi un antidoto alla crisi che ci attanaglia e una risposta all’OCSE che già nel 2005, nella sua Recommendation, avvertiva che «l’ABC dell’educazione finanziaria dovrebbe avvenire a scuola», per acquisire precocemente un’adeguata e necessaria consapevolezza dei meccanismi dell’economia civile rilanciata anche da papa Francesco. “Tabaralla” ha origine dalla pubblicazione di un albo illustrato e musicato, dal titolo Tarabaralla, il tesoro del bruco baronessa, che racconta la storia di un bruco sognatore. Una fiaba per bambini di cui l’autrice, compositrice e pianista Elisabetta Garilli ha curato la colonna sonora e la storia, illustrata vivacemente dalle tavole pluricromatiche dell’illustratrice di fama internazionale Valeria Petrone con l’obiettivo di sensibilizzare i più piccoli sul valore delle cose, sull’importanza del saper mettere da parte qualcosa per realizzare i propri sogni e sul valore incommensurabile dell’amicizia e della solidarietà.

A Palazzo Fondi, affascinante edificio monumentale di Napoli, negli spazi allestiti al secondo piano di via Medina 24 dall’Accademia Davines, impegnata sui valori di etica, bellezza e sostenibilità, la mostra delle tavole tratte dal libro sarà aperta Lunedì 20 e Martedì 21 Settembre (ore 14:30-18:30) e corredata da attività e letture animate dall’albo illustrato e laboratori creat(t)tivi, da novanta minuti, curati dagli operatori di Kolibrì in stretta collaborazione con Casa del Contemporaneo e Le Nuvole. L’esposizione offre un piccolo itinerario ad altezza uomo tra le pagine del volume all’interno delle quali bambine, bambini – e adulti – si muoveranno seguendo la linea della parola scritta, perdendosi nei colori e nei tratti grafici. Strettamente connessa alla mostra la proposta di attività di fruizione per i più piccoli: incontri di letture animate e laboratori ispirati dai temi del libro e dalle illustrazioni e realizzati da Amerigo Pinelli e Chiara Licenziati di Kolibrì, impegnata da oltre vent’anni nella costruzione di una civiltà dell’infanzia attraverso buone pratiche divenute “case Story” in alcune università italiane con i suoi progetti interculturali e di Reading Literacy.

La tappa napoletana, sostenuta dalla Fondazione Campania dei Festival, si chiuderà Mercoledì 22 Settembre alle 18:30 al Teatro Politeama, con una performance artistica rivolta alle famiglie con bambini e ragazzi di ogni età - ingresso libero su prenotazione: kolibrinapoli@gmail.com e 333 5223339 - ingresso consentito a partire dalle 17:45 – con musica dal vivo, voce recitante, video-installazioni e interpretazioni musicali e coreutiche della “colonna sonora” del libro – scaricabile gratuitamente attraverso QR code – da parte di dieci artisti del Garilli Sound Project. A fine spettacolo, BPER Banca donerà un libro ad ogni bambino.

In tempi di agognata ripartenza, Napoli abbraccia con corale entusiasmo un evento che pensa ai più piccoli guardando lontano: il bruco baronessa, protagonista del libro, che non sa che un giorno diventerà farfalla, rappresenta infatti ciascuno di noi, con i propri desideri materiali o immateriali, insicurezze e fragilità. IL bruco sogna grandi ali da campionessa per volare, ma non ha nulla da parte da barattare. Si scatena allora la solidarietà degli altri insetti del bosco che, con stile da formica, avevano invece messo da parte foglie pregiate o gocce d’oro. Ciascuno con il proprio “tesoro” cerca allora di aiutare il bruco a realizzare il suo sogno, così quando si alza in volo con le sue meravigliose ali variopinte sente di ringraziare gli altri insetti con i colori che esse sprigionano. Per riconoscere, tutti insieme, il valore più importante: quello dell’amicizia solidale.

Laboratori in mostra: L'isola del tesoro del bruco baronessa (90 minuti). I bambini, accolti in un magico angolo delle storie, vengono accompagnati dagli operatori di Kolibrì Chiara Licenziati e Amerigo Pinelli in un piccolo viaggio tra le grandi pagine della mostra delle tavole di Valeria Petrone, ascoltando la lettura ad alta voce di brani del libro, sull’onda delle musiche di Elisabetta Garilli. Dopo questo approccio partecipato e immersivo nell’albo, segue il laboratorio creativo di giocosa manipolazione e realizzazioni grafico-pittoriche (con supporti vari, nello stile di Mirò), guidato dagli operatori che stimoleranno i bambini e il loro vissuto a partire da alcuni temi ispirati dal libro (solidarietà, amicizia, espressione dei propri sogni e desideri).

Spettacolo: Tarabaralla, il tesoro del Bruco baronessa. Testi e musiche di Elisabetta Garilli, con il Garilli Sound Project, illustrazioni di Valeria Petrone (tratto dall’albo illustrato omonimo edito da Carthusia Edizioni). Questa è la storia di un bruco sognatore, che desidera fortemente un paio d’ali e non sa che un giorno sarà farfalla. È la storia di tanti amici insetti che si fanno in quattro per realizzare questo che diventa un sogno collettivo. Attraverso le curiose avventure di tutti questi personaggi, ognuno dei quali porta la sua saggezza, la propria soluzione e soprattutto la propria musica, capiremo l’importanza di collaborare e di sognare insieme per realizzare grandi desideri. Lo spettacolo è parte di un percorso promosso da Carthusia edizioni con BPER Banca incentrato sulla sensibilizzazione rispetto all’importanza dell’educazione finanziaria precoce e della consapevolezza del valore delle cose. Il Garilli Sound Project è chiamato a cimentarsi con innumerevoli climi e generi musicali e, come di consueto, nel coinvolgimento del pubblico in sfrenati ritmi o nella creazione di ambientazioni evocative e sognanti. Le divertenti immagini create appositamente da Valeria Petrone sottolineeranno e completeranno il giocoso ambiente narrativo.

Interpreti

  • Insieme musicale Garilli Sound Project, diretto da Elisabetta Garilli:
  • Elisabetta Garilli, pianoforte
  • Serena Abagnato, percussioni, armonica
  • Elisa Carusi, clarinetto
  • Adolfo Donolato, clarinetto
  • Giuseppe Falco, oboe
  • Daniele Falco, fagotto
  • Gianluca Gozzi, basso elettrico, percussioni
  • Alvise Stiffoni, violoncello
  • Danza e mimo, Giulia Carli
  • Voce narrante, Enrica Compri

MOSTRA | PALAZZO FONDI
Via Medina 24, Napoli – Sala Accademia Davines, secondo piano

Lunedì 20 e Martedì 21 Settembre 2021, ore 14:30-18:30

Ingresso libero, nei limiti delle misure di prevenzione pandemica 

Info Laboratori

  • Lunedì 20 e Martedì 21 Settembre 2021, ore 15:00-16:30 e 17:00-18:30 (90 minuti – max. 25 partecipanti)
  • Età 4-10 anni
  • Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria a: info@casadelcontemporaneo.it, 345 4679142 (anche WhatsApp)

SPETTACOLO | TEATRO POLITEAMAVia Monte Di Dio 80, Napoli

Mercoledì 22 Settembre 2021, ore 18:30 

Info Spettacolo

  • Per famiglie con bambini e ragazzi di ogni età 
  • Ingresso consentito a partire dalle ore 17:45 
  • Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria a: kolibrinapoli@gmail.com, 333 5223339 (anche Whatsapp)

Tutti gli eventi sono vincolati al rispetto della normativa anti Covid vigente (distanziamento, uso delle mascherine a partire dai 6 anni, green-pass dai 12 anni).


© napolibiz.it. Riproduzione Riservata

Vuoi dire la Tua? Scrivici un commento!

Nome

Posta elettronica

Commento

Capcha
Inserisci il codice