Premio Malafemmena 2021: premiato anche il giornalista e scrittore Michelangelo Iossa per il suo libro su Rino Gaetano

Premio Malafemmena 2021: premiato anche il giornalista e scrittore Michelangelo Iossa per il suo libro su Rino Gaetano

Una notte nel segno di Totò con la diciasettesima edizione del Premio Malafemmena: tra gli ospiti, il cantautore Povia e l'attore Enzo Salvi; premiato anche l'autore Michelangelo Iossa per il suo libro "Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu".

Gli spazi della Villa Luna Di Miele Eventi di Varcaturo, in provincia di Napoli, hanno ospitato la diciassettesima edizione del Premio Malafemmena, ideato da Barbara Carere e Giuseppe Della Corte, con la direzione organizzativa della B&G art event communication srl. Il premio , dedicato al "principe della risata" Antonio de Curtis, il grande Totò, è riconosciuto ufficialmente dalla famiglia del grande artista. Anche quest'anno, l'appuntamento svoltosi lo scorso 14 Settembre 2021, ha visto protagonisti grandi nomi dello spettacolo, della musica ed eccellenze nella medicina e dell'imprenditoria. La serata è stata condotta da Barbara Carere e dallo speaker radiofonico Gaetano Gaudiero.

Nel campo del giornalismo il Premio Malafemmena 2021 è stato assegnato a firme come Stefano Prestisimone, Antonello Perillo, Vito Francesco Paglia, Giovanni Esposito, Francesco Amendola, Paolo Fusco, Paolo Gisonna e Antonio D'Addio. Il giornalista e scrittore Michelangelo Iossa è stato premiato per il suo ultimo libro, la biografia "Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu", pubblicato dalla prestigiosa casa editrice Hoepli nel quarantesimo anniversario della scomparsa di Rino Gaetano.

I premi sono stati assegnati ai cantanti Giuseppe Povia, Valerio Jovine, Ivan Granatino, Franco Ricciardi, Marco Sentieri, Francesco Da Vinci, Francesco Boccia, Sabba, Mavi, Emiliana Cantone, Luca Russo e a Umberto Del Prete in arte Totò. Tra i premiati anche lo scrittore Maurizio De Giovanni, gli attori della serie televisiva "L'Amica Geniale" Giovanni Amura, Alessio Gallo e Antonio Buonanno e Vincenzo Nemolato che ha interpretato il musicista Gegè Di Giacomo nella fiction su Rai 1 "Carosello Carosone", nonchè Luciano Giugliano , già protagonista della serie "Gomorra".

Riconoscimenti speciali sono stati assegnati allo scrittore Alfonso Fontanella, all'attore comico romano Enzo Salvi, all'imprenditore Ciro Prato, a Michele Scicchitano e al maestro pizzaiolo Davide Civitiello. Premio speciale all'associazione "Voglio il Massimo onlus" dedicata a Massimo Borrelli e Peppe Laurato, attore comico di "Made in sud". Sul palco è stato premiato anche Hugo Maradona, fratello di Diego Armando Maradona, e Antonio Luise. Nel campo della medicina, il Premio Malafemmena è andato a Domenico De Vito, Errico Esposito, Alberto Mentone e Federico Perillo.


© napolibiz.it. Riproduzione Riservata

Vuoi dire la Tua? Scrivici un commento!

Nome

Posta elettronica

Commento

Capcha
Inserisci il codice